Antonio (Itg A. Righi)

Se il lavoro sicuro Ŕ quello di uno vale per tre. Ma se in sicurezza non si potrÓ stare, nemmeno uno potrÓ lavorare.